Il passato prossimo





Completa il dialogo tra due amici, inserendo le forme corrette dei verbi al passato prossimo.
Allora, Giovanni, raccontami del vostro fine settimana a Venezia!
(essere) davvero fantastico, guarda! (noi/dormire) in un albergo davvero carino e non troppo costoso… Lo (trovare) Rossella dopo ore di ricerche in Internet… Non è facile trovare qualcosa di economico a Venezia!
Eh, già! Quanto (voi/pagare) per notte?
Per tre notti in due (noi/spendere) 250 Euro… Niente male, no?
Bé, per Venezia è ottimo! E cosa (fare) di bello?
Bé, prima di tutto (visitare) i soliti posti da cartolina: Piazza S. Marco, il Ponte dei Sospiri, il Ponte di Rialto… Poi Rossella (andare) a comprare un po’ di souvenir… sai, le solite Murrine di Venezia…
Ah, e tu? Non (comprare) niente?
No, sai che io odio lo shopping! Nel frattempo (partecipare) ad una visita guidata del Palazzo Ducale. (essere) proprio interessante!
E (mangiare) qualcosa di tipico veneziano?
Ma certo! Il proprietario dell’albergo ci (consigliare) un locale fantastico per l’aperitivo… (noi/bere) un’ombra de vin, cioè un bicchiere di vino, e poi ci (loro/offrire) alcuni “cicheti”, cioè dei gustosi stuzzichini, proprio come due veneziani!
Wow! Proprio un bel week-end, insomma!